Print Friendly and PDF

Salvami

Sara Taccardi

C'è un albero piantato in me
Ma senza l'acqua della vita non potrà mai crescere
Io sono qui davanti a te
Come un fiore in un deserto fragile

Salvami e manda la pioggia
Salvami e fammi vivere
Salvami, non posso più aspettare
Il giorno in cui il mio pianto asciugherai
Salvami

Da oggi in poi vivrò per te
Adesso vedo quei miracoli
Che tu vuoi fare in me
E poi dirò al mondo che
Il dolore presto finirà e tu ritornerai

Salvali e manda la pioggia
Salvali e falli vivere
Manda me a chi ti sta cercando
E il pianto di ogni cuore asciugherai
Salvali

Lo Spirito si muove in me
M'inginocchio alla presenza del Signore
Re dei re

Salvami e manda la pioggia
Salvami e fammi vivere
Salvami, sono qui ad aspettare
Il giorno in cui il mio pianto asciugherai
Salvami

Tu tornerai
Resterò ad aspettare
Il giorno in cui il mio pianto asciugherai
Salvami