Padre nostro

Santo

Print Friendly and PDF

Non posso dire Padre se poi non mi comporto da figlio
Se non accetto il tuo consiglio se a te non assomiglio
Se nel vento o nel deserto non ti cerco e resto perso immerso senza più un appiglio
Non posso dire nostro per il mio egoismo se penso solo a me io ti tradisco
Perché il Tuo amore è un dono per tutte le persone e la ragione che dà forza a questa missione
Non posso dire Santo sia il Tuo nome se non Ti adoro con le mie parole
se la mia Fede non procede e non si vede cambiamento dentro me e non esplode la mia lode
Non posso dire venga il Tuo regno se non ritengo degno il Tuo disegno
Se non vivo il Tuo sogno scordandomi i tesori di lassù dicendo "io non ne ho bisogno"

Tu sei mio Padre e anche se a volte non so ascoltare dovrò sbagliare
Ma con Te al mio fianco potrò imparare ho bene impresso e so ciò che voglio diventare
Tu sei mio Padre e anche se a volte vorrei mollare potrei scappare
Tu dammi la forza per ricominciare voglio che Tu sia fiero di me, sia fiero di me

Non posso dire sia fatta la tua volontà se vivo nell'iniquità, negando la Tua identità
Nell'immoralità, dimenticando il sacrificio della Croce che dà voce alla verità
Non posso dire come in cielo così in terra, se non combatto questa guerra con le ginocchia a terra
Se non vivo il Vangelo e mi ritrovo prigioniero in un mondo parallelo
Non posso dire dacci il nostro pane quotidiano se il povero poi non sfamiamo, se non ci preoccupiamo
Del senzatetto o il mendicante che sta sotto agli occhi della gente mentre nessuno fa niente
Non posso dire metti a noi nostri debiti come mettiamo ai nostri debitori
Soffrendo malumori, perdendo la fiducia di chi sta là fuori, scordando che abbiamo dei valori

Tu sei mio Padre e anche se a volte non so ascoltare dovrò sbagliare
Ma con Te al mio fianco potrò imparare ho bene impresso e so ciò che voglio diventare
Tu sei mio Padre e anche se a volte vorrei mollare potrei scappare
Tu dammi la forza per ricominciare voglio che Tu sia fiero di me, sia fiero di me

Non posso dire non mi indurre in tentazione se in me non c'è trasformazione né manifestazione
La mancanza dell'amore fa sì che la mia opera sia morta senza una ragione
Non posso dire mi libera dal male se al peccato non riesco a rinunciare
Ciò che dimostro per questo presupposto non posso dire Amen se non rispetto il Padre Nostro