Print Friendly and PDF

Un giorno a Gerusalemme

Lucia Martins

Un giorno a Gerusalemme
Molto, molto tempo fa
Gesù era il Suo nome
Immenso era il Suo amore
Ma io Lo accusai
Io Lo condannai
Morì per me
La mia croce portò
La Sua colpa fù darmi il Suo amore
Ma io, io lo rifiutai
La vita Lui mi offrì
Ma, ma io Lo tradii
Sì, io Lo accusai
Io Lo condannai
Morì per me
La mia croce portò
E non chiamò Suo padre in gloria
Per me soffrì, sì per me morì
Condannato ma innocente
La Sua vita donò
La Sua vita donò
Sanguinando camminò
Sul Golgota morì
Guardando al ciel gridò:
"O Padre sia fatta la Tua volontà"
Sì, io Lo accusai
Io Lo condannai
Morì per me
La mia croce portò
Sì, io Lo accusai
Io Lo condannai
Morì per me
La mia croce portò
Sì, sì portò...

Inserito da: Lucia Martins per il testo