La Tua maestà

Albino Montisci

Qual è stato quell'amore che ti spinse mio Signore
a cercare proprio me, per donarmi la speranza.
Poi con grande compassione hai portato i miei dolori
ed hai sciolto i miei legami.
Un sorriso ora è per Te.

Sì, racconterò la gloria, la grandezza
della maestà di Te, che da sempre vivi
e che marci alla mia destra.
Sì, Tu regnerai per sempre.

Come posso misurare quell'amore Tuo, Signore
è profondo più del mare, è infinito come il cielo.
Sì, le strade io percorrerò e nel Tuo amore canterò,
offrirò la Tua speranza fra la gente che vedrò.

Sì, racconterò la gloria, la grandezza
della maestà di Te, che da sempre vivi
e che marci alla mia destra.
Sì, Tu regnerai per sempre.