Canto d'autunno

Albino Montisci

Danzo leggero, come una foglia può fare
Abbracciando gentile il vento
Che viene dall'ovest
Trasportato qua e là
Dal suo soffio vedrò
Grandi distese lontane, confondersi

E mentre il cielo rosseggia
E commuove il mio cuore
Avanza il canto dell'autunno
Coi suoi colori
Ma non senti anche tu
Il freddo porterà
Con infinita malinconia
Tutto l'eco del gelo

La vita io vedrò
E la primavera presto arriverà
E l'avvolgerà coi suoi fiori
E l'avvolgerà coi suoi fiori

E guardo attorno
E guardo anche sopra di me
E dentro l'anima mia ritrovo la pace
Danzo leggero seguendo il sentiero che Tu
Hai disegnato unicamente pensando a me