Il centurione

Corale di Palmi

C'era un giorno in cui un uomo
Andò incontro a Gesù:
Era un uomo straniero che viveva laggiù,
Molto amato da tutti per le sue virtù.
Ho sentito parlare così tanto di Te;
C'è un mio servo che muore
Ed io so che non c'è uno che può
Salvare all'infuori di Te.

Io ti prego, Signore,
Non entrare da me,
Perché so che il mio cuore
Non è degno di Te.
Ma con una parola
Sono certo, Signore,
Tu potrai guarire
Questo mio servitore.

Perché anch'io sono un uomo
E so quello che fa e, se dico a un soldato:
-Devi andare- egli va e a un mio servo:
-Fa' questo- egli pure lo fà.
-Non esiste in Israele una fede così-
Disse allora il Signore, rivolgendosi a chi
Stava lì ad ascoltare e quel servo guarì.

Io ti prego, Signore,
Entra dentro il mio cuore.
Non ho al mondo nessuno all'infuori di Te
Che mi sappia capire,
Che mi possa guarire.
Fa' che cresca ogni giorno la mia fede per Te.

Autori: Anonimo