Preghiera

Marta Falcone

Padre mio
Fa' che la mia preghiera s'innalzi a Te
Che il Tuo orecchio non si stanchi mai
Di udire il mio pianto
Che i Tuoi occhi non si stanchino
Di guardare i miei
Anche quando io lontano sarò
Che le Tue mani non si stanchino
Di indicar la via
Che i Tuoi piedi non si fermino
Nel precedermi

Ma niente ho da offrir al mio Signor
Se non la mia vita
Se non il mio canto
Se non il mio desir di servire Te
Perciò caro Padre insegnami Tu
La via per la croce, la via di Gesù
E solo allora libero sarò

Così come sono Io vengo a Te
E chiedo perdono, chiedo mercé
Che la Tua grazia, oh Dio
Abbondi su me

Autori: Marta Falcone