Cenere e fumo

Dario De Marco

Signore, sei stato qui
Ricordo il Tuo amore in me
Le lacrime di gioia
Che in passato ho versato con Te

Mi chiedo che cosa è cambiato
Perché mentre guardo in me
Del fuoco che sentivo bruciare
Non rimane che cenere e fumo

Desidero che non sia più così
Non voglio un ricordo sbiadito di Te
Riaccendi il mio cuore, mentre mi arrendo
Puoi benedirmi qui come ieri e ancora di più

Io voglio tornare a Te
Spezzare il silenzio in me
Offrirti un canto nuovo
Sull'altare che ricostruirò

Sarò un sacrificio vivente
Un tempio che adora Te
Del male che ha insabbiato il Tuo fuoco
Non rimanga che cenere e fumo

E non permetterò mai più a un ricordo
Di prendere il Tuo posto
Riaccendi il mio cuore

Forse sembra impossibile adesso
E non so quanto ci vorrà
Ma io credo che Tu sei lo stesso
Sia fatta la Tua volontà
Voglio tornare a Te, sentire il Tuo amore in me
Puoi benedirmi qui come ieri e ancora di più

Mentre mi arrendo, puoi benedirmi qui
Come ieri e ancora di più

(Grazie a Dario De Marco per il testo)