Riflesso

Dario De Marco

Come stai, amico mio?
Scusa se non ti ho chiamato più
Ho pregato un po' per te
Ma poi ti ho lasciato solo con la tua malattia
Perdonami, ora voglio stare a fianco a te
Ho pregato ancora, sai
Ma con una compassione che stavolta non era mia
E sai perché ora sono qui? Dio mi ha detto così:

"Lui non ha bisogno che tu preghi ancora
Lascia pure raffreddare quella sedia
Voglio che tu corra presto lì
Stringi la sua mano come io farei
Stasera il mio santuario è un letto di ospedale
Stasera quel tuo amico vincerà sul male
Mi porterai da lui, vedrà un riflesso dell'amore mio
In te"

Quante volte, amico mio
Ti ho parlato della fede in Dio
Ma non mi sono chiesto mai
Se tu possa scorgere Gesù nei gesti miei
Troppe volte
Ho chiesto al cielo d'aiutare te
Ma la preghiera giusta è
"Signore aiuta me a fare quello che devo!"
E sai perché ora sono qui? Dio mi ha detto così

(Vedi in me amore. Dio è amore)

Tu non hai bisogno che io preghi ancora
Lascio pure raffreddare quella sedia
Ora voglio stare qui con te
Stringo la tua mano come Dio sta facendo già
Voglio che tu veda in me un piccolo riflesso dell'amore di Dio

Spero che tu veda un po' d'amore Suo
In me

(Grazie a Dario De Marco per il testo)