Come hai potuto amare me

Franco Faro

Io sono qui davanti a Te
Nel silenzio di questa notte ripenso a Te
A quelle mani sempre pronte a guarire
Ora appese su quel duro legno
Per me a soffrire

Come hai potuto amare me
Un peccatore ero io
Con il Tuo sangue hai cancellato il peccato
Che mi portava via da Te
Come hai potuto amare me
Quando morivi al posto mio
Quando quei chiodi trapassavano le mani
Le mani Tue, Gesù

Ti seguirò ovunque vorrai
Anche quando cadrò so che Tu mi rialzerai
Mi condurrai sui sentieri Tuoi
E nel buio della notte con me sarai

Come hai potuto amare me...

Autori: Franco Faro
Edizioni: Associazione Sicilia Viva