Risveglia

Franco Faro

PARLATO
Il Signore stesso, con un potente comando
con voce d’arcangelo e con la tromba di Dio
scenderà dal cielo e i morti in Cristo
risorgeranno per primi
Poi, noi viventi che saremo rimasti
saremo rapiti assieme a loro sulle nuvole
per incontrare il Signore nell’aria
e così saremo sempre col Signore
Vegliate, dunque, e siate pronti
perché nel momento che non immaginate
Gesù ritornerà!

CANTATO
C'è un gran tumulto nel mondo
È successo qualcosa
La gente corre come impazzita
Ma non ha una risposta
Madri che cercano i figli col cuore angosciato
Quello che un dì fu predetto, oggi si è avverato

Io non mi trovo più in terra, sono già separato
In un istante il mio corpo è stato cambiato
Nel luogo in cui io mi trovo gioisco e risposo
Mentre laggiù sulla terra c'è chi grida deluso

"Perché mi hai lasciato, Signor!
Non so in cosa ho sbagliato, in cosa ti ho offeso
Che sarà della mia anima?"

La mente e le mie parole non posson spiegare
La gloria che c'è in questo luogo è così celestiale
C'è un trono che è circondato da miriadi di angeli
Mentre lì in terra c'è solo smarrimento e dolore

Risveglia, non vedi che è giunto il momento
Che non ci sarà più lamento
Cristo Gesù tornerà
Risveglia, arrendigli tutto te stesso
Perché quando arriva quel giorno
Il cielo potrai conquistar

Titolo originale: Despierta
Autori: Renè Gonzalez